• Italiano
  • English
  • Français
  • Español
  • Deutsch

RITMI DAL SENEGAL

Sabato 7 febbraio alle ore 21.30, presso il Teatro Monteverdi di via Dante, una serata dedicata ai ?Ritmi dal Senegal?. Sul palco si esibirà infatti Aliou Ndiaye Taxuraan, membro dell?Orchestra Nazionale del Senegal, suonatore di xalam, tipico strumento a corda senegalese, simile al liuto. Il musicista di Dakar, attualmente in tourné in Italia, sarà accompaganto da tre percussionisti. La partecipazione al concerto è libera e gratuita per tutti i cittadini. In allegato la locandina dell?evento.

GIORNATA DELLA MEMORIA - CONCERTO SPECIALE

Mercoledì 28 gennaio alle 21, presso la Sala della Camerata, via Aselli 63, Cremona, Concerto di presentazione ufficiale del violino della shoah e del mandolino della memoria.

L'ingresso è libero, con prenotazione presso la biglietteria del Museo Ala Ponzone, via U. Dati 4, tel. 0372/407770

Questo il programma
E.A. Mario (Giovanni Ermete Gaeta)
La leggenda del Piave
Canzone di trincea
Serenata all?Imperatore

Giuseppe Giuliano
Concerto in Sol maggiore per Mandolino e Archi

Ch.W. Gluck
Melodia dall?Orfeo

E. Elgar
Serenata per Archi

Tradizionale Ebraico
Ani Maamin

Conferenze STRADIVARI MEMORIAL DAY

Due conferenze anticipano e chiudono la manifestazione stradivariana.

"L?apparato iconografico della Basilica di S. Domenico e le opere conservate alla Pinacoteca", in programma giovedì 11 dicembre 2014, ore 16.00, al Museo Civico Ala Ponzone con Mario Marubbi, conservatore della Pinacoteca (ingresso con il biglietto del Museo)

"Gli ultimi anni e gli ultimi strumenti - Il testamento di Antonio Stradivari. Gli ultimi anni di una lunga vita" con Fausto Cacciatori, che si terrà sabato 17 gennaio 2015, ore 16.00, Museo del Violino (ingresso con il biglietto del Museo).

"Cremona ebraica", visita guidata "regalo di Natale del CrArT"

Dal 2010 è consuetudine del CrArT regalare, in occasione del Natale, un momento culturale a tutta la città di Cremona. Quest'anno l'argomento della visita guidata in dono a Cremona sarà "Cremona ebraica",  la storia della presenza della comunità ebraica nella nostra città dal 1441 fino alla cacciata del 1597. Il tour ci porterà a guardare con occhi nuovi quanto siamo abituati a vedere nel quotidiano.
Il ritrovo è alle ore 15.00 di sabato 20 dicembre presso l'ufficio IAT in piazza del Comune.
La partecipazione è gratuita.

IN DONO AL MUSEO E ALLA CITTA'

Da martedì 16 dicembre, nella Sala delle Colonne del Museo Civico "Ala Ponzone", sono  esposti quattro dipinti  recentemente  donati al Museo. Si tratta di una tavola trecentesca attribuita al "Maestro del Bargello" (eredi di Giorgio Brugnelli e Adriana Tiboldi), di una Madonna col Bambino già riferita a Boccaccio Boccaccino (coniugi Gianluigi e Maria Teresa Guarneri), di un ritratto di Albino Remoldi di anonimo pittore cremonese di metà Ottocento (Lucia Zanotti) e di un San Pietro riferibile al pittore seicentesco cremonese Agostino Bonisoli (Amici del Museo). Le opere rimarranno esposte nella Sala delle Colonne fino a domenica 11 gennaio, per poi trovare idonea collocazione negli spazi museali.

"FLOS CAMPI": LE STANZE PER LA MUSICA COMPIE UN ANNO!

Il 13 dicembre, alle ore 20,30, presso il Museo Civico Ala Ponzone di Cremona ? Sala Manfredini, l'ensemble ?La Rossignol? si esibisce con un programma dedicato a compositori cremonesi del periodo rinascimentale, suonando strumenti storici della collezione ?Le stanze per la musica? di Carlo Alberto Carutti.. Il percorso dell'opera ?Flos Campi? (anche CD) si articola su quasi 20 brani di diversi autori e viene presentato in prima assoluta da interpreti in costume secondo la tradizione rinascimentale e con l?impiego di strumenti d'epoca. Per l'ensemble cremonese La Rossignol, da oltre 30 anni attiva nel panorama musicale, il cd è il tramite per far conoscere la storia della musica cremonese negli appuntamenti che la vedrà protagonista in varie parti del mondo.

Il mestiere più bello: i Liutai si raccontano ai Cremonesi

La Fondazione Lucchi, istituita in memoria del M° Archettaio Giovanni Lucchi, ha tra i suoi scopi anche quello di far conoscere a tutti il mondo affascinante della liuteria e dell'archetteria.

?Il mestiere più bello: i Liutai si raccontano ai Cremonesi? è un percorso articolato in diverse serate in cui i liutai  racconteranno la loro storia di vita, i loro progetti, la motivazione profonda che li ha spinti ad intraprendere questa professione di alto artigianato ai cremonesi che forse troppo poco conoscono la ricchezza del patrimonio della loro città.

MUSICA DIPINTA

Nell'ambito della rassegna "Il Violinista sul Tetto ? i Suoni dell?Arte"  , sabato 29 novembre presso il Museo Civico Ala Ponzone, alle ore 16.00, Mario Marubbi, conservatore della Pinacoteca, in compagnia di Diego Cantalupi, musicista, terranno un incontro dal tema "Musica dipinta. Strumenti musicali nei dipinti della Pinacoteca ?Ala Ponzone?"

ingresso libero

domenica 30 novembre presso l'Auditorium Giovanni Arvedi, Museo del Violino, alle ore 11
Concerto
Federico Guglielmo violino
Federico Toffano violoncello
Diego Cantalupi liuto
intero 10 euro ? ridotto 8 euro
 



 

In viaggio con il Touring: Cremona 1894-2014

Una inedita e ricca mostra documentaria dal titolo "In viaggio con il Touring: Cremona 1894-2014" è allestita presso la Biblioteca Statale, Via Ugolani Dati 4 a Cremona.
La mostra è visitabile fino a sabato 22 Novembre 2014 con i seguenti orari:
Lunedì dalle 9 alle 13 - Da Martedì a Venerdì dalle 9 alle 17.30 - Sabato dalle 9 alle 13

VIVI LA COREA A CREMONA!

Accordo di reciproco scambio economico e culturale tra Cremona e Corea. Dal 7 all'11 novembre una delegazione della città di Goryeong-gun, patria dello strumento musicale coreano per eccellenza, il gayageum (detto anche kayagùm) è ospite della nostra città, capitale della liuteria.

Lunedì 10 novembre alle ore 11, nella Sala dei Quadri, si terrà la sottoscrizione da parte del sindaco Gianluca Galimberti e del governatore Yong Hwan Kwak dell'accordo di reciproco Scambio Culturale ed Economico tra Cremona e Goryeong-gun (MOU ? Memorandum of Understanding).