• Italiano
  • English
  • Français
  • Español
  • Deutsch

Città dello shopping di qualità

Cremona offre l?occasione di fare shopping di qualità, fra negozi antichi e modernissimi e mercatini tradizionali. Sono molti i luoghi in città dove ci si può divertire alla ricerca degli oggetti più diversi che possono soddisfare i clienti di ogni tipo e di ogni età: negozi storici, che vantano almeno 50 anni di attività e che spesso conservano ancora gli arredi originari, boutiques all?ultima moda, botteghe artigiane dove si possono acquistare direttamente violini ed altri strumenti musicali ?made in Cremona? e tanti negozi altamente specializzati, dove è possibile trovare articoli originali e curiosità di ogni genere. E poi una vasta offerta di ristoranti, gastronomie, pasticcerie, gelaterie per gustare i tanti prodotti tipici del territorio. Due volte la settimana, il mercoledì e il sabato, nel centro della Città si tiene un grande e ricco mercato, uno dei più antichi della Lombardia che risale almeno al 1339 e che ha ottenuto dalla Regione la qualifica di ?mercato storico e di tradizione?. Quasi ogni domenica, nel centro della Città si svolge un mercatino tematico diverso, con espositori provenienti da tutta Italia che offrono prodotti biologici, artigianato artistico e tradizionale, prodotti alimentari tipici, oggetti di antiquariato e da collezione. I negozi e le botteghe artigiane del centro storico fanno parte del Distretto urbano del commercio che è stato costituito per migliorare ulteriormente la qualità dell?offerta anche attraverso l?organizzazione di iniziative e servizi comuni.

Il negozio nasce nel 1946 per iniziativa di Nereo Ruggeri, conosciuto da tutti come ?Mario?, che aprì la sua macelleria sfidando i consigli della famiglia che lo voleva agricoltore.La sua bottega situata sull?angolo tra Via Tofane e P.le Libertà, che si distinse per la qualità della carne offerta, inizialmente era destinata alla sola vendita di carne bovina e ovina, come consentito dalla normativa dell?epoca.Successivamente, quando le leggi lo hanno permesso, la vendita si è estesa anche ad altri prodotti, quali pollame, carni suine e salumi.

Il negozio inizia la sua attività nel 1938, con forno per la produzione propria.E? specializzato nella produzione e vendita di pane e prodotti freschi da forno.Negli anni ?50 l?attività è stata ampliata alla produzione e vendita di pasticceria.Fin dall?inizio il negozio è stato gestito a conduzione familiare.Si tratta di una delle attività di panificazione più rinomate e vecchie della città

Il locale, attivo dall?aprile 1959, è ubicato in posizione d?angolo sulla centralissima Piazza Stradivari.

L'Osteria "La settima" occupa i locali che furono dell'osteria fondata da Guido Pedrini (mutilato della prima guerra mondiale) nel 1925, e per tale motivo definita dai cremonesi "Osteria del mutilato".
Originariamente, l'attività si svolgeva al numero 1 di Via Porta Po Vecchia; negli anni 50 venne trasferita dal Signor Pedrini nei locali al numero 7 (angolo Via Cadore).
Nel 1959 l'attività venne ceduta alla Signora Ines Guerrini che la denominò "Caffè bottiglieria".
Durante tale gestione l'ingresso di Via Porta Po Vecchia 7 divenne secondario, infatti, in quel periodo, l'indirizzo del locale fu Via Cadore, 10.
Alla Signora Guerrini successe, nel 1965, Giuseppe Bislenghi.
Con la gestione del signor Bislenghi comparve per la prima volta la denominazione ufficiale "Del mutilato" e l'indi

Si tratta di un antico esercizio, specializzato nella vendita di prodotti tipici cremonesi, come il torrone, la mostarda ed altri dolciumi della tradizione locale.
L'attività è storicamente rilevante, in quanto risale al 1900 circa.
Una fotografia d'epoca ne indica però la presenza già nel lontano 1837.
Nei locali oggi occupati dalla cantina del locale e vicini magazzini ebbe inizio materialmente la produzione del famoso torrone cremonese "Vergani", un marchio oggi conosciuto in tutto il mondo: tale peculiarità, da sola, rende l'esercizio, interessante dal punto di vista storico.
Vergani nasce infatti come azienda, proprio in questa bottega, in cui Secondo Vergani, il fondatore della celebre industria dolciaria cremonese, lavorava come garzone.
Solo nel 1881 acquistò il negozio nel qu

La Trattoria Cerri è un esercizio commerciale di somministrazione di alimenti e bevande che si trova in P.za Giovanni XXIII, 3 (ex Piazza Vecchio Ospedale) nel cuore di Cremona a due passi dal Torrazzo.
Le prime testimonianze del locale risalgono all'inizio del XX sec.
Le caratteristiche dell'attività sono rimaste invariate nel tempo, pur con le diverse gestioni che si sono succedute nel tempo,
Gestione dei Fratelli Quarantani dal 1912 al 1923
L'osteria era un punto di riferimento per la gente che dalla campagna arrivava in città a far visita ai parenti del Vecchio Ospedale che si trovava nella piazza da cui prende il nome.
Vicino all'osteria, il rustico che fa parte dell'attuale edificio era adibito a deposito per carrozze.

L?esercizio è ubicato sotto i portici dello storico palazzo Comunale di Cremona, risalente al 1206, in cui hanno attualmente sede gli organi politici e gli uffici di rappresentanza del Comune.In origine era un?antica stazione di servizio, attrezzata anche per la sosta dei cavalli.Da circa 140 anni (ovvero intorno al 1860) è stato trasformato in pubblico esercizio.Il locale è stato recentemente ristrutturato, adeguandolo alle normative vigenti in materia di esercizi pubblici: è stato sostituito il banco bar, risalente al 1965, dando comunque grande risalto all?immagine del violino, simbolo della città ed è stata riportata alla luce un?antica colonna.Splendidamente affacciato sulla Piazza del Duomo, con tavoli finemente apparecchiati e disposto sotto il loggiato del Comune, il locale rappres