• Italiano
  • English
  • Français
  • Español
  • Deutsch

Città del Gusto

Immersa nella fertile pianura padana, terra caratterizzata da una fiorente attività agricola e zootecnica, Cremona è luogo di produzione di salumi e formaggi di eccellenza, come il Salame Cremona IGP, il Provolone Valpadana, il Grana Padano, il Cotechino vaniglia. Cremona è anche la capitale indiscussa del torrone, della mostarda e dei marubini. Accanto ai prodotti più rinomati, che hanno una vasta diffusione in tutto il territorio nazionale, Cremona offre anche un paniere di prodotti a denominazione comunale (de-co): si tratta di prodotti di nicchia, strettamente legati alla storia e alla tradizione della Città, delle ghiottissime rarità, che si possono trovare solo all?interno delle mura cittadine. Ricca e gustosa la cucina tipica cremonese, che vanta ricette esclusive caratterizzate dall?impiego di ingredienti prodotti nel territorio, come il gran bollito cremonese o i marubini in brodo, per citare solo le due più famose. I piatti della cucina locale possono essere gustati nei numerosi ristoranti tradizionali della Città.

Si tratta della più antica ed autentica trattoria osteria tipica cremonese, in cui si vive ancora, grazie anche alla conservazione degli arredi originali, l'atmosfera delle vecchie osterie tradizionali, che sono ormai in via di estinzione.
La sua origine è antichissima: numerosi documenti ne attestano la presenza già nel 1600, ma, con ogni probabilità, è sorta molto prima.
Sembra, infatti, che fin dal 1515 Domenico Bordigallo chiamò "Via Bisonus", proprio dal nome della trattoria, la strada ove era ubicata, nome trasformato poi in Via "Bisonis", dal pittore Antonio Campi, nel 1583 e quindi, in "Vicolo Bissone", che rimase, fino al 1930, quando il fascismo attribuì l'attuale denominazione di "Via Pecorari".
Il suo nome pare derivi dai nobili cremonesi Bissone.
In origine era un'antica t