• Italiano
  • English
  • Français
  • Español
  • Deutsch

La città Medioevale

I luoghi medioevali della città

Loggia dei Militi

La sua storia è strettamente collegata alla "Società dei Militi" di cui facevano parte i più eminenti abitanti della città e del contado. Eretta nel 1292 è un interessante esempio di architettura comunale, avviata a trasformarsi in signorile. Sotto il portico si conserva l'emblema di Cremona di epoca napoleonica proveniente da una delle antiche porte medievali distrutte in epoca successiva .

Indirizzo: 
Piazza S. antonio Maria Zaccaria 6, Cremona

Chiesa di S. Agostino

La piazza di S. Agostino ha mantenuto durante i secoli sia la struttura originaria sia il suo perimetro: già nella pianta di Cremona eseguita nel 1582 da Antonio Campi la si vede così come la si può ammirare ai giorni nostri. Eretto fra il 1339 e il 1345 incorporando la precedente chiesa di S. Giacomo in Braida, l'attuale edificio, costruito dai padri eremitani di S. Agostino, subì invece nel 1553 un ampio rimaneggiamento degli spazi interni, conservando nella forma originaria solo la struttura a capanna della facciata, alleggerita dalla galleria ad archi ogivali.

Indirizzo: 
Piazza S. Agostino 8, Cremona

Battistero della Cattedrale

Accanto alla cattedrale sorge il Battistero, edificio romanico a pianta ottagonale (l?ottavo giorno sarebbe quello della Creazione e quindi del Battesimo). La sua edificazione inizia nel 1167 ma viene largamente rimaneggiato tra il 1553 e il 1558. Il cambiamento più evidente interessa i due lati prospicienti la piazza. Originariamente di cotto, vengono rivestiti di marmo per adeguarsi alla facciata della cattedrale, anch?essa rivisitata in quell?epoca. A fine 1500 il Battistero viene anche dotato di un protiro con due leoni stilofori, opera di Angelo Nani e Pietro Capra, e la parte superiore della costruzione viene elevata e arricchita con una loggia di pilastrini.
Nell?interno al centro è collocata la grande cisterna, un blocco unico in rosso ammonitico, opera di Lorenzo Trotti (1531).

Indirizzo: 
Piazza del Comune 2, cremona

Il Torrazzo

Affianca il duomo la torre campanaria comunemente chiamata Torrazzo. Alta oltre 112 metri è frutto della sovrapposizione di due strutture diverse. La prima, edificata probabilmente nel 1267, è una torre romanica con merlatura guelfa. La seconda è costituita da due tamburi ottagonali (ghirlanda) collocati alla sommità della torre. Si ipotizza che la costruzione sia stata terminata nel 1305. La palla e la croce poste alla sommità della cupola risalgono al XVII secolo.
Suggestiva è la salita del Torrazzo dalla cui sommità si gode uno stupendo panorama della città e del fiume Po.
La cella campanaria racchiude 7 campane fuse nel 1744. Ognuna è dedicata ad un santo, compreso il protettore della città, S. Omobono.

Indirizzo: 
Piazza del Comune 2, Cremona

Chiesa di S. Agata

La chiesa originaria, risalente al 1077, fu ricostruita in stile romanico nel corso del XII secolo.

Indirizzo: 
Corso Garibaldi 121, Cremona

Cattedrale di Cremona

La fondazione del 1100 e gli ampliamenti del 1200 e del 1300
Non esistono notizie sicure su chiese paleocristiane preesistenti alla Cattedrale. È plausibile, però, che ne esistano due prima del 26 agosto 1107 quando, come testimonia la pietra di fondazione, iniziano i lavori di edificazione. È un terremoto, come narra diverse decine d'anni più tardi il vescovo Sicardo, ad interrompere nel 1117 i lavori, ripresi poi nel 1129. Non è ancora oggi chiaro quanto della costruzione venga danneggiato dal sisma; è certo, però, che parecchio del materiale del vecchio edificio viene riutilizzato, compresi alcuni elementi decorativi come i profeti del portale maggiore.
L'aspetto originale del Duomo, di impianto romanico, è ben diverso dall'attuale.

Indirizzo: 
Piazza del Comune, 2 , Cremona

Piazza Cittanova

Su questa piazza si affacciano Palazzo Cittanova, Palazzo, Trecchi e la Chiesa di S. Agata. Piazza Cittanova fu il nuovo nucleo dell'espansione medioevale della città, per volere della fazione dei "popolari" chesi contrapponeva a quella dei "notabili" che aveva il suo centro nella più antica piazza del Comune.

Indirizzo: 
Corso Garibaldi 120, Cremona

Palazzo Comunale

Il Palazzo del Comune è stato fondato nel 1206 con la forma architettonica tipica del broletto lombardo e successivamente ampliato nel 1245. La struttura medievale del palazzo non ha subito modifiche fino alla fine del XV secolo. A partire dal 1496 e poi nel corso del secolo successivo fu modificata la facciata sostituendo le trifore duecentesche con finestre rettangolari e aggiungendo il nuovo arengario in marmo addossato al pilastro centrale della facciata.

Indirizzo: 
Piazza del Comune 8, Cremona

La città Medioevale

Il centro storico di Cremona ha il suo vertice artistico nella medievale Piazza del Comune, spazio urbano assai unitario e suggestivo che può vantare anche alcuni dei maggiori monumenti medievali italiani come:
* il Duomo di Cremona
* il Torrazzo di Cremona
* la Loggia dei Militi
* il Palazzo del Comune
* il Battistero di Cremona
Non solo la piazza ma l'intera città è disseminata di svariate architetture medioevali di pregio come:
* la chiesa di S. Agata
* Palazzo Cittanova
* la chiesa di S. Agostino.

Condividi contenuti