Home   >   Articoli
Data
Date
Date
Angolo_l_chiaro
Angolo_r_chiaro

Elementi correlati

Gastronomia cremonese

Itinerario: La gastronomia
La cucina cremonese sa sfruttare le molte risorse messe a ... >>>

Castello Visconteo

Evento: SAGRA DI SAN GIUSEPPE - FIERA DI PRIMAVERA
Mostra campionaria - Attrezzature agricole, settore ... >>>

TORRE DE' PICENARDI

Risorsa turistica: VILLA SOMMI PICENARDI E PARCO
Antica e sontuosa residenza dei Marchesi Sommi Picenardi ... >>>

I salumi

Approfondimento: I SALUMI E LE CARNI
Cremona già in età romana andava famosa per ... >>>

Angolo_l_chiaroAngolo_r_chiaro

Territorio

Image_02

Un viaggio racchiude in sè una miriade di immagini di emozioni di odori e di sapori indimenticabili.

Angolo_l_chiaroAngolo_r_chiaro

Comunica con noi


tel. 0372 406391
Angolo_l_chiaroAngolo_r_chiaro
HTML 4.01 Strict Valido!   CSS Valido!   Logo attestante il superamento, ai sensi della Legge n. 4-2004, della verifica tecnica di accessibilita'.

I prodotti tipici

Gastronomia
Ultimo aggiornamento: 21 ottobre 2017


"Ripresi la strada alla volta della pianura italiana, dalle prossimità nevose verso le foschie azzurrate dei paesaggi di granturco, dalla splendente purezza dei monti e vallate verso il caldo e quieto infinito della verde terra padana.”

(Hermann Hesse)

Così nel 1913 lo scrittore tedesco Hermann Hesse, in viaggio in Italia, descrive il territorio cremonese mentre lascia in treno Bergamo diretto a Cremona.

L'imponente vastità della pianura e dei campi coltivati è l'aspetto che ancor oggi maggiormente colpisce, trasmettendo un senso di calma e di quiete, chi attraversa la provincia di Cremona: un territorio pianeggiante ed intensamente coltivato, ricco di acque, segnato dalla presenza di numerosi fiumi che lo delimitano o lo attraversano.

È un paesaggio che sembra eterno e immutabile, ma che è invece il frutto di una profonda e continua trasformazione operata dall'uomo che, qui più che altrove, ha piegato la natura alle esigenze dell'agricoltura e della zootecnia, da sempre attività fondamentali delle popolazioni che si sono succedute nello sfruttamento della terra e dell'acqua.

"La cucina è figlia della geografia, della storia e dell'economia e i nostri molti secoli di civiltà hanno saputo felicemente elaborare dalla genuinità della terra e dalla varietà anche ittica delle liquide plaghe nostrane... una mensa generosa e niente affatto monocorde...".

La citazione è di Giovanni Nuvoletti, gentiluomo, scrittore e raffinato gastronomo e ben rappresenta la varietà della cucina del territorio cremonese: un viaggio nello spazio e nel tempo, fra l'Adda, l'Oglio, il Serio ed il grande padre Po, passando dalle corti rinascimentali alle cascine, in un'armonica alternanza di sapori
rustici e semplici e di elaborati, difficili equilibri fra dolce e salato.

Quella cremonese è una cucina ricca e fantasiosa, che ha saputo valorizzare il sapiente lavoro dei "casari", sviluppare con intelligenza e creatività le tecniche
di conservazione delle carni macellate, applicare la cultura degli speziali alle sostanze commerciate nelle loro botteghe per ottenere il frutto dolce e piccante della mostarda o la squisita friabilità del torrone, sfruttare con abilità, trasformandoli, i prodotti della pesca e dell’allevamento.


tratto da Cremona presenta i suoi prodotti tipici


a cura della CCIAA Cremona


Itinerari
DA MONTEVERDI A VERDI

PROGETTO "DA MONTEVERDI A VERDI"
Valorizzazione e sostegno culturale e turistico dei territori

TURISMO SCOLASTICO_WEB

TURISMO SCOLASTICO
Benvenuti a Cremona!

CIRCUITO CITTA' D'ARTE

CIRCUITO CITTA' D'ARTE DELLA PIANURA PADANA
Le nove meraviglie della Pianura Padana!

Angolo_l_chiaroAngolo_r_chiaro

Crea il tuo viaggio

Image01

Crea il tuo viaggio
Un viaggio racchiude in sè una miriade di immagini di emozioni di odori e di sapori indimenticabili.

Angolo_l_chiaroAngolo_r_chiaro